Oltre l’audiolibro

Una voce per Thomas Jay è più di un audiolibro. È una voce che grida al di sopra delle logiche di mercato e vuole imporsi come un punto di partenza per un ritorno ai contenuti e l’espressione. Non si può creare arte perché abbia un mercato. La logica è fallace perché castra a priori il…

Chi è Thomas Jay?

È l’idealismo adolescenziale che sopprimiamo crescendo. È l’irrazionalità dei sogni che ingabbiamo quando cediamo al pragmatismo che la maturità impone. Non importa quanto lo maltrattiamo, oppure segreghiamo in una parte remota di noi stessi, è un idealismo che non muore e continua a parlarci. Se vuoi contribuire alla realizzazione dell’audiolibro: http://kck.st/3bpWHwL

Una voce per Thomas Jay

Torno a questo blog dopo una lunga assenza. I romanzi, anche se differenziati in ambientazioni o storie, non sono che un flusso continuo dell’interiorità dell’autore, espressa attraverso i personaggi e i loro percorsi. Esiste una linea forte che lega Thomas Jay ad una storia più direttamente legata a me come quella di Orme. Sono un’autrice…

Un anno

Un’anno fa cominciava l’avventura di Orme. Non era mia intenzione abbandonarla dopo soli pochi mesi, né la mia disattenzione è scaturita da una perdita d’interesse per il soggetto, piuttosto dal frastuono della vita. Un luogo intimo, un viaggio collettivo teso a ripercorrere le orme della femmilità richiede un silenzio che spesso la maternità nega. È…

Pay-gap for dummies

Per Genitoricrescono mi sono servita di una coppia virtuale per spiegare la pay-gap e  i fattori che la determinano: Vai all’articolo

La donna nella Repubblica di Platone

Prendendo spunto da un suo interessante commento, ho chiesto a Maria Antonietta Perna di farne un articolo. Ve lo propongo: ——————————————————————————————————————– In La delega della responsabilità, Alessandra Libutti rivolge la sua analisi sottile ad un editoriale di Vittorio Feltri pubblicato su Libero il 21 gennaio di quest’anno. Leggere entrambi i pezzi, ha risvegliato in me ricordi dei…